Successo a Viterbo per Italia Sovrana e Popolare

 Il progetto di ISP nasce  dall’alleanza tra Ancora Italia, Partito comunista, Riconquistare l’Italia ed altre sigle unite dalla critica radicale all’Unione europea, alla gestione pandemica e alla posizione assunta dall’Italia sul conflitto ucraino, che sta danneggiando in modo drammatico il nostro paese. Unica fra le cosiddette “liste anti-sistema” a riuscire a presentare candidature in tutta Italia. Tra i candidati da ricordare oltre a Marco Rizzo, Francesco Toscano e Stefano D'Andrea, i giornalisti Giorgio Bianchi e Fulvio Grimaldi, tra i pochi a raccontare la verità sulla guerra russo-ucraina in netto contrasto con la narrazione fantasiosa e a senso unico del mainstream nazionale, tutta orientata a favore di Usa, Nato e Unione Europea. 

le ultime dalla tuscia

Articoli recenti